Come la maggior parte dei siti web, utilizziamo i cookie per migliorare la sua esperienza e offrirle una navigazione più pertinente. Può saperne di più sulla nostra gestione e politica nei confronti dei cookie sulla nostra pagina che riguarda i cookie. Accetto

Registrazione
Accedi
Il mio carrello

Informazioni covid-19 :

VOLKSWAGEN

AUDI

SEAT

SKODA

PORSCHE

BMW

MINI

MERCEDES-BENZ

MAZDA

VEICOLI D'EPOCA

PRODOTTI UTILI

filter

Filtrare i risultati

Fermer

filter picto

Filtrare i risultati

Risultati per :

Pezzi staccati per Audi 100, Audi 80, A4, A6, A8, TT

Il nome del fabbricante Audi, proviene dal nome del suo fondatore August Horch. È un gioco di parole tra 'audi', che significa 'sentire' in latino e 'horch' che significa 'ascoltare' in tedesco. La storia di Audi inizia il 16 luglio 1909 a Zwickau in Germania. Il primo modello uscito dalla fabbrica di Audi Automobilwerke GmbH' è la tipo A Sport-Phaeon, nel 1910. Da 1911, l'azienda partecipa alla Coppa delle Alpi austriache, gara di resistenza che vincerà tre anni di seguito nel 1912, offrendo al fabbricante una fama internazionale. In agosto 1928, Audi si trova in una situazione finanziaria complessa e la maggior parte delle sue azioni viene acquisita dal proprietario di DKW (Dampf-Kraft-Wagen). La crisi mondiale del 1929 non sistemerà le cose. Nel 1932 viene creata la società 'Auto Union AG', discendendo dalla marca Audi con le industrie DKW, Horsh (creata anche da August Horsh nel 1899) e Wanderer. Da quest'associazione nasce la sigla degli 4 anelli intrecciati, che è sempre famosa oggi. Audi è allora responsabile della produzione dei modelli di prestigio del gruppo, grazie alle sue competenze, ma si orienta rapidamente verso dei modelli di gamma media a causa della forte concorrenza nei veicoli di prestigio. Il dopoguerra è, come per tutta l'industria tedesca, una fase difficile per il gruppo Auto Union. Le sue fabbriche hanno subito i bombardamenti alleati o sono state smantellate dai sovietici, obbligando tanti impiegati a traslocare nella regione d'Ingolstadt, luogo delle fabbriche storiche di DKW. Una nuova società è creata nel 1949, l''Auto Union GmBH'. Nel 1956, Mercedes-Benz diventa azionista di Auto Union e rivende l'insieme delle sue azioni a Volkswagen nel 1964. Un anno dopo Volkswagen decide di rilanciare la marca agli anelli con l'uscita di un quattro cilindri di 1.7l a trazione anteriore. Nel 1985, Volkswagen da la sua autonomia ad Audi, che rappresenta oggi la filiale di lusso e la vetrina tecnologica del gruppo.